ingresso sposa in chiesa

INGRESSO SPOSA IN CHIESA: CAOS TOTALE E TELEFONI, NO GRAZIE!

Ordine, regole e coordinazione sono gli ingredienti base per un ingresso sposa in chiesa perfetto e degno di nota.

Come dare la giusta importanza a questo momento simbolico.

______________________________

 

Il giorno tanto atteso è arrivato, c’è grande fermento in casa degli sposi, i genitori, i parenti, i testimoni e gli amici  sono in trepidazione. Tutti in attesa di vedere l’outfit degli sposi. Non me ne vogliano gli uomini, ma si sa, l’attenzione principale ricade sempre sul vestito della sposa, i suoi dettagli e accessori, a partire dall’acconciatura, make-up, gioielli, bouquet e per finire con le scarpe.

A proposito di bouquet scopri  una idea alternativa al classico lancio del bouquet. Farai divertire e coinvolgere non solo le tue amiche ma anche i tuoi invitati.

 

La cerimonia e corteo nuziale

Come da tradizione Americana e per la maggior parte dei casi anche in Italia, la sposa sarà l’ultima ad arrivare e farà  il suo ingresso in chiesa quando tutti gli ospiti saranno seduti all’interno.

Ad accogliere gli ospiti all’esterno, prima dell’arrivo della sposa, ci sarà la mamma della sposa e il papà dello sposo. Gli amici della coppia inviteranno tutti gli invitati a prendere posto.

Anche in questo caso però vi consiglio di prevedere il piano b, perché anche se tutto è stato programmato  e deciso nei minimi dettagli (fatelo anche se non avete un/a wedding planner) capita sempre l’inconveniente dell’ultimo minuto, ad esempio la nonna della sposa, o amici e parenti che si rifiutano di entrare perché vogliono vedere l’arrivo della sposa.

In questo caso evitate di discutere e lasciate che accolgano la sposa fuori dalla chiesa, entreranno dopo averla vista. Solo quando tutti saranno entrati, l’ingresso spossa in chiesa avrà inizio.

Prima dell’arrivo della sposa, lo sposo accompagnato dalla mamma farà il suo ingresso e aspetterà la sposa in chiesa. La sposa poi sarà preceduta dai paggetti, dietro di lei ci saranno le damigelle a sorreggergli il velo.

In caso di assenza o impossibilità da parte dei genitori di presenziare alla cerimonia, saranno gli sposi stessi a decidere con chi fare il loro ingresso.

 

ARRIVO SPOSA IN CHIESA

L’autista avvicinandosi il più possibile all’ingresso della chiesa/cerimonia aprirà lo sportello dell’auto al padre della sposa che, a sua volta, lo aprirà alla sposa e la aiuterà a scendere dall’auto. Care spose vi è concesso un ritardo di massimo 10/15 minuti.

 

POSIZIONI INGRESSO, SEDUTE SPOSI, GENITORI E INVITATI

Lo sposo entrerà in chiesa dando il braccio destro alla mamma.

Lo sposo con i suoi genitori, testimoni, parenti ed amici si siederanno a destra.

La sposa entrerà in chiesa stando alla sinistra del padre.

La sposa e i suoi genitori, testimoni, parenti ed amici si siederanno a sinistra.

 

INGRESSO SPOSA IN CHIESA: Come va tenuto il Bouquet

Se volete fare l’ingresso sposa in chiesa perfetto, tenete a mente questo consiglio. Non vanificate un anno di prove e messe a punto con gesti inopportuni, dettati dall’emozione. Tenete il bouquet sotto l’ombelico, al centro o lateralmente, appoggiandolo a voi. Non flettete mai il gomito a 90 gradi, non agitate il bouquet come fosse un microfono, non allontanatelo mai da voi, non portatelo ad altezza del viso. Il bouquet è parte integrante della vostra figura, è un tutt’uno con voi, lo capirete quando vi vedrete nelle foto. Prendete nota subito e ricordate questo piccolo ma grandissimo dettaglio che farà la differenza. In quel momento l’agitazione sarà tanta e vi ricorderete di questo dettaglio, solo se avrete preso nota e fatto le prove a casa. La gestualità e le prove dei mesi precedenti serviranno a ricordarvi in quel momento cruciale e di emozione alle stelle, di mantenere la posizione corretta.

A proposito di bon ton della sposa, scopri come gestire la coda del tuo abito, come scegliere i tuoi accessori, make-up, scarpe e acconciatura non perderti questo articolo.

 

DAMIGELLE E PAGETTI

Un po come nella tradizione americana anche le spose in Italia sognano di avere pagetti e damigelle. Sappiate che anche in questo caso bisogna attenersi a regole di bon ton e buon gusto, oserei dire. Galateo prevede che sia la famiglia della sposa a provvedere agli outif di tutti. Vedere omogeneità e coordinazione tra outfit e accessori è buona cosa, rimarrete entusiasti ammirando le foto. Da evitare scollature profonde e colori sgargianti, anche il total white se la sposa è vestita di bianco. Vince sempre la regola dell’organizzazione, parlate con le vostre damigelle e i genitori dei bambini.

 

UN CONSIGLIO MOLTO APPREZZATO DAI MIEI SPOSI

Un piccolo dettaglio di cattivo gusto, che secondo me rovinava l’atmosfera magica di questo momento,  era vedere gli ospiti,  durante l’ingresso sposa in chiesa, usare e fissare il telefono cercando di immortalare questo momento, lasciando la sposa da sola.

Questo non l’ho notato durante la celebrazione ma guardando le foto e il video i giorni dopo. Era pazzesco come l’occhio cadesse su quel muro di cellulari che coprivano gli ospiti, alcuni di loro persino col tablet.

Perché non guardare negli occhi la sposa, cercare il suo sguardo e condividere con lei l’emozione di questo momento magico. Dopo anni ho proposto alle mie coppie di vietare ai loro ospiti l’uso del cellulare durante la cerimonia. Mai proposta fu così accolta, condivisa e apprezzata da tutti.

Gli operatori foto e video stanno lavorando per immortalare questi momenti che doneranno agli sposi e che essi a loro volta, offriranno a tutti gli ospiti, a pochi giorni dal matrimonio. Gli invitati potranno rivivere l’emozione di quel momento solo se lo avranno vissuto in prima persona, non attraverso uno schermo. Le emozioni per riviverle bisogna averle vissute e provate in prima persona.

Lasciate il telefono in tasca e vivete a pieno tutti i momenti salienti della cerimonia e le promesse degli sposi. Potrete rivivere tutto grazie al materiale professionale che gli sposi vi doneranno.

 

Scopri tutti gli atri articoli del mio blog.

Buona giornata.

A presto Mirko

Share:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Elisabetta Polignano

ELISABETTA POLIGNANO ABITI DA SPOSA

Elisabetta Polignano abiti da sposa unici per sognare   Si è conclusa ieri, Lunedi 4 Aprile l’evento Si Sposa Italia Collezioni Milano. Elisabetta Polignano ha

luxury wedding planner italy

LUXURY WEDDING PLANNER ITALY

Sono Mirko Zago luxury wedding planner italy da oltre 10 anni mi occupo di organizzazione e design per matrimoni ed eventi   Ho 44 anni,

Wedding Check List

Il tuo planning gratis