5 DISASTRI DA EVITARE PER ORGANIZZARE UN MATRIMONIO PERFETTO

Se hai pensato di organizzare il tuo matrimonio da sola, sappi che non sei la prima.

Tante spose lo fanno ma non sanno cosa le aspetta. Capirlo dopo potrebbe essere troppo tardi.

All’inizio sarà tutto eccitante e l’adrenalina sarà tanta, ma col passare dei giorni e dei mesi, i pensieri, l’ansia e lo stress, si faranno sentire.

Dovrai prendere decisioni importanti, risolvere problemi e contrattempi.

Ti ritroverai così a chiedere l’aiuto di amici e parenti arrivando al punto di non capire più nulla.

In tutto questo ricordati che c’è anche la vita reale, non solo il sogno. C’è il lavoro la famiglia, la casa nuova, il trasloco…

Non sarebbe la prima volta che sento dire questa frase: “Se tornassi indietro mai più, mi affiderei a un wedding planner.

Il matrimonio è un giorno unico nella vita dove si spendono tanti soldi, perché correre questo rischio?

Per aiutarti ho elencato qui sotto i 5 gravi errori da evitare, per non trasformare le tue nozze in un incubo.

1. Non hai previsto il Piano B

Quando scegli una Location assicurati che si possa svolgere tutto anche in caso di cattivo tempo.
Sopratutto se siete all’aperto. Servono spazi all’interno o una tensostruttura in grado di ospitare tutti i vostri ospiti.
Avere un buon Piano B è fondamentale per la buona riuscita del vostro matrimonio. Al tempo purtroppo non si comanda.

2. Problemi con i fornitori.

Leggete e verificate tutte le clausole dei contratti di ogni fornitore prima di firmare.Parlate chiaramente con loro, ditegli cosa vi piace e cosa non volete, non date nulla per scontato, tutto va pianificato e detto, fatevi spiegare e scrivere cosa ci sarà e cosa faranno.Chi e quante persone lavoreranno? Orari di arrivo e fine servizio, servizi compresi ed extra. Restrizioni e divieti.Come si presenteranno i vostri fornitori al matrimonio? T-shirt e bermuda severamente vietati!! (a meno che non siano nel dress code dell’evento)

3. Scegli quello che piace a te.

Non farti condizionare da mille opinioni e o da pareri contrastanti. Il buon consiglio deve aiutare e non generare ulteriore ansia, parlate tra voi, poi prendete una decisione.

4. Pianifica gli orari.

Fai la time-line, prevedi le tempistiche per ogni momento della giornata, aperitivo, cibo, show, musica, torta, sorprese, bomboniere, fuochi d’artificio, discorsi, ecc.
Nulla va lasciato al caso. La giornata sarà molto lunga, ma ricordati che il tempo vola, in un batter d’occhio sarà già sera.

5. Tieni sotto controllo le spese

Prevedi con il tuo compagno un tetto massimo da non superare, siate però realisti.
Scrivi tutto su un quaderno, acconti ,saldi e date. No post-it, no biglietti volanti e no telefono, usa carta e penna!! Segna subito gli appuntamenti in agenda per non dimenticarli.

Il matrimonio è come una torta, è composto da molte fette, alcune posso essere più grandi, alcune più piccole. Se una fetta è diventata più grande del previsto, devi ridurre le altre o aumentare il budget.

Sicura di fare tutto da sola e non dimenticare nulla? In bocca al lupo.